Crea sito
logo L'angolo dell'ARTE Alfredo Ossino
HOME GUESTBOOK TECNICHE DISEGNI TRATTATO PITTURA ECOLOGIA a disegni
GLOSSARIO GALLERIA POESIA MATERIALI STORIA dell'arte ALTRO
IL DISEGNO
INQUADRA SOGGETTO
EQUILIBRIO OPERA
IMPRIMITURA E BASE
TEORIA DEI COLORI
TEORIA DELLE OMBRE
TRAPPOLA DEI GRIGI
DISEGNARE GLI ALBERI
DISEGNO A MATITA
IL CORPO UMANO
CORPO in MOVIMENTO
DISEGNO MANI
DISEGNO PIEDI
DISEGNO TESTA E VISO
DISEGNO DEGLI OCCHI
DISEGNO CARBONCINO
LA PROSPETTIVA
MATITE COLORATE
MATITE E CRETE
MATITE ACQUERELLABILI
INCHIOSTRI
GESSI COLORATI
ACQUERELLO
DIPINGERE GLI ALBERI
IL PAESAGGIO
NATURA MORTA
COLORI A TEMPERA
PITTURA A TEMPERA
COLORI ACRILICI
COLORI AD OLIO
PITTURA AD OLIO
FUMETTO
CARICATURA
DISEGNO al COMPUTER

ARTE, tecnica, disegno, pittura con colori ad olio, pittura con colori a tempera, pittura con colori acrilici, dipingere ad acquerello, disegno con il carboncino, elementi di prospettiva, disegnare e dipingere gli alberi, disegnare e dipingere il paesaggio, disegnare il corpo umano, disegno con le matite colorate, disegno con matite e crete, disegno con gli inchiostri, disegnare il fumetto, teoria del colore,
glossario dei termini,
materiali da disegno,
materiali per la pittura,
galleria quadri, galleria Artisti.
Ecologia
Poesia Siciliana
Frammenti di storia dell'arte

Autore contenuti e webmaster:
Alfredo Ossino


mail: alfredo.ossino@alice.it

Alfredo.Ossino@alice.it su Google+
Leonardo Testa guerriero

DISEGNARE LA TESTA E IL VISO

Disegno della testa e disegno del viso, proporzioni, posizioni ed espressioni


Una delle cose più difficili per un artista, e nello stesso momento più affascinanti è il disegno della testa e del viso. Saper disegnare il viso di una persona è importantissimo, difatti è proprio attraverso il viso che si denota il carattere, l'umore, l'età, la razza e molte altre caratteristiche.
Il disegno della testa e le proporzioni sono altrettanto importanti. L'esercizio è fondamentale. Esercitatevi copiando foto, disegni e se possibile, disegnando un soggetto dal vero.
Leonardo Testa

LE PROPORZIONI DELLA TESTA

Esistono delle regole sulle forme e le proporzioni della testa, come per il resto del corpo umano. Anche la testa può essere divisa in moduli. Per esempio, la distanza tra il labbro superiore e il naso è uguale a quella tra il labbro inferiore e il mento.
Esercitatevi, anche prendendo una foto e suddividetela in quattro parti uguali con linee orizzontali. Eseguite diversi schizzi, fino a memorizzare le proporzioni.

volto

PROPORZIONI E POSIZIONI DELLA TESTA


Per disegnare la testa, se non avete modelli, usate delle foto o uno specchio. Osservarvi sarà un esercizio molto utile, potrete infatti copiare i particolari che si ottengono cambiando espressione e posizione.
Disegno proporzioni volto Non stancatevi di ripetere il disegno anche con piccole varianti. Ricordatevi che in questa fase, l'obiettivo, non è quello di eseguire un'opera, ma di esercitarvi.
 Proporzioni della testa
Proporzioni testa
Per disegnare correttamente la testa, dividetela in due parti uguali, poi dividete la parte inferiore in tre parti.
Notate adesso che la linea degli occhi sta nel mezzo.
La linea inferiore tocca la punta del naso.
L’altra linea tocca la parte inferiore del labbro.
L’orecchio ed il naso sono allineati.
La distanza tra gli occhi è pressappoco uguale alla grandezza di un occhio.
Il collo è attaccato alle spalle, più in alto di dietro e più in basso davanti.
Disegno profilo volto

 Vi consiglio, quando vi sarete impratichiti un poco, di cominciare a fare dei disegni del viso usando la penna. Questo esercizio, vi darà più sicurezza e scioltezza ed il tratto diventerà più netto, pulito.
Normalmente si disegna, sapendo che dopo si può correggere, disegnando a penna, si imparerà a decidere inizialmente proporzioni ed inquadratura e  sopratutto ad eliminare la tendenza che ha ognuno di noi di correggere e ricorreggere più volte. Acquisterete freschezza, sicurezza del tratto e spontaneità e questo si rifletterà immancabilmente sui vostri disegni.

Disegni testa

DISEGNARE Il VISO


Lo stile di disegno del viso cambia da un artista all'altro. Le differenze dipendono dalla cultura e dallo stile del disegnatore.

Prima di cimentarvi in un vostro stile è opportuno studiare anche per il viso le proporzioni e le linee di riferimento base. Il vostro stile si formerà automaticamente con l'esercizio, senza bisogno che lo ricerchiate.

Cominciate a disegnare il volto nel suo insieme, studiatene le proporzioni, i chiaroscuri e le ombre.
Disegnatelo dai vari punti di vista, riproducetelo visto di fronte, di lato.
Imparate a disegnarlo nelle varie posizioni, chinato, alzato ecc..

Riprendete le varie espressioni: arrabbiato, stupito, sorridente, addolorato ecc...

Osservate il soggetto cercando di memorizzare particolari, del viso.
Disegnate prima schematicamente, badando alle proporzioni ed alla forma. In questa fase non occorre rifinire il disegno. Disegnare molto, anche schizzi rapidi e incompleti. Solo quando vi sarete impratichiti ed il vostro disegno, avrà delle proporzioni corrette, cimentatevi nella rifinitura di disegno e ombre.

Disegno particolari volto

DISEGNARE I PARTICOLARI DEL VISO


Esercitatevi a disegnare solo i particolari ( naso, bocca, occhi ), prima di inserirli nel contesto generale del disegno del viso. Ricordatevi che anche i particolari cambiano, come il viso, cambiando espressioni e posizioni. Eseguite prima i disegni curando le proporzioni e ombreggiate, in una prima fase, senza curarvi troppo delle sfumature
acquerello viso particolare volto proporzioni visoDisegno testa