Crea sito
logo L' angolo dell' ARTE Alfredo Ossino
HOME GUESTBOOK TECNICHE DISEGNI TRATTATO PITTURA ECOLOGIA a disegni
GLOSSARIO GALLERIA POESIA MATERIALI STORIA dell'arte ALTRO
MATERIALI PER L'ARTE
IL DISEGNO (materiali)
ACQUARAGIA e TREMENTINA
ACQUERELLO (materiali)
AEROGRAFO
AGGLUTINANTI-LEGANTI-MEDIUM
ALIMENTI usati in PITTURA
ALLUME e FIELE DI BUE
CARTA
CONSERVANTI DILUENTI
EMULSIONE
FISSATIVO
GESSO, PRIMER e MESTICA
MATITA
MORDENTE e MORSURA
OLI PER DIPINGERE
PASTELLI
PENNELLI
PIROGRAFO, PIROGRAFIA
PITTURA (materiali)
RESINA
TAVOLOZZA
TELE
VERNICE
 

Autore dei contenuti e
Webmaster: Alfredo Ossino


Alfredo Ossino su Google+

MATERIALI PER PITTURA AD ACQUERELLO

COLORI

Colori acquerello I Colori per acquerello, sono composti da pigmenti finemente macinati (possono essere di origine animale, vegetale o minerale) agglutinati con acqua, gomma arabica e glicerina. Si trovano in tubetto oppure in una vaschetta riempita di colore secco.

colori acquerello Si possono acquistare singolarmente i colori che servono o scatole già pronte con vaschette dai 12 colori in su. Queste scatole, quasi sempre dispongono di incavi in cui mescolare i colori, ne esistono di diverse marche e gamme di colori.

Sono disponibili in vari formati e gradi di trasparenza (coprente, semicoprente e trasparente). I colori ad acquerello si trovano in pasticche e tubetti. La qualità è uguale. Le pasticche sono molto pratiche. Non sono però consigliabili quando si devono preparare grandi quantità di colore per grandi superfici. Un acquerello di buona qualità deve avere trasparenza e lucentezza, e non cambiare col tempo se esposto alla luce.

TAVOLOZZA O PICCOLI CONTENITORI DI CERAMICA O PLASTICA

per mescolare i colori. Come tavolozza, si possono usare anche piatti o vaschette di qualunque tipo, di vetro o ceramica.
Bisogna sempre pulire la tavolozza dopo averla usata per evitare che i resti di colori non si mescolino con quelli che si useranno la volta successiva. Per punirla usare dell'acqua.

Se avete bisogno di preparare molto colore, fatelo e conservatelo in un vasetto chiuso.

bicchieri acqua

Due recipienti

per l'acqua, uno per sciacquare i pennelli e l'altro per diluire il colore. L'acqua deve essere mantenuta sempre pulita ed i pennelli devono essere sciacquati continuamente per non sporcare i colori che si vogliono ottenere.
E’ preferibile usare acqua distillata o con poco calcare.

Stracci e spugne

Avere a portata di mano degli stracci, quando si dipinge è molto utile. Servono per asciugare il pennello, per pulirlo dal colore in eccesso o semplicemente per asciugare i vari strumenti dopo averli lavati.
Lo straccio deve essere di cotone (lana e nylon non assorbono acqua) e vanno sostituiti quando sono sporchi.

pennelli martora

I PENNELLI

Un buon pennello da acquerello deve essere morbido, a punta e capace di contenere una grande quantità di colore tra le setole.

I pennelli consigliati per questa tecnica sono preferibilmente quelli di pelo di martora. Sono buoni anche quelli di pelo di puzzola e di pelo di bue.
Anche alcuni pennelli con setole acriliche o sintetiche vanno bene e sono molto resistenti, e non si rovinano facilmente, però trattengono poco colore. Per segni più precisi si consigliano pennelli tondi, quelli piatti si usano per dipingere uniformemente grosse aree. Si possono scegliere a manico lungo o corto, secondo le preferenze dell'artista.
 materiali - lavapennelli

LAVAPENNELLI

Si tratta di un contenitore in alluminio munito di una molla per inserire i pennelli che in questo modo rimangono sospesi e non toccano il fondo. E’ utile, per evitare che si rovini la punta dei pennelli (si piega), lasciati nell'acqua per molto tempo.
matite acquarellabili

LE MATITE ACQUERELLABILI


Le matite acquerellabili, sono matite colorate, che si possono acquerellare con un pennello bagnato. Permettono di ottenere una grande varietà di effetti, dal disegno alla pittura.
Materiali pittura - carta

IL SUPPORTO

Il supporto più usato per dipingere ad acquerello è la carta. Con gli acquerelli si può usare qualunque tipo di carta, basta che sia abbastanza spessa.

Esistono in commercio album e fogli appositi per acquerello, che però costano di più rispetto ai fogli normali.

Le carte più consigliabili, sono quelle che contengono una buona percentuale di fibra di cotone (superiore al 50%) ed un tipo di collante adatto. Il cotone evita l’ingiallimento del foglio nel tempo e consente di avere un giusto potere di assorbimento.

Un' alta quantità di collante rende il foglio compatto, resistente ed elastico, però, la carta con un' alta quantità di collante diventa quasi impermeabile, con poco collante assorbe molto, la carta d'acquerello deve avere quindi una giusta quantità di collante.
Inoltre, è importante l’assenza di sbiancanti o di coloranti.

Con una buona stiratura, si possono utilizzare carte con poca grammatura. Questo ci consente di risparmiare notevolmente sull’acquisto dei fogli.

ALTRI PRODOTTI PER ACQUERELLO

Esistono in commercio altri prodotti, che si possono usare in base alle necessità, per dipingere ad acquerello. Vediamo quali sono.

VERNICE OPACA PER ACQUERELLO

Protegge i disegni ed i  dipinti. Asciuga in poche ore. E’ incolore, non ingiallisce e resiste all'umidità. Conferisce tono e luminosità ai colori. Si trova anche in confezione Spray. Prima di usarla, stare attenti, che il dipinto sia ben asciutto.

MEDIUM

Sono additivi da mescolare insieme all’acqua e al colore. Ve ne sono molteplici e con svariate caratteristiche. Il loro uso, può risultare molto utile, ma non occorre necessariamente adoperarli.

GOMMA ARABICA

Diluisce i colori rendendoli più elastici e aumentandone la luminosità.

FIELE DI BUE

E' un prodotto che contribuisce a migliorare la distribuzione del colore sulla superficie da dipingere.

MEDIO

E' un legante che migliora sia la distribuzione del colore, che la sua trasparenza.

MEDIUM PER GRANULAZIONE

Da al colore un effetto granuloso, quando è asciutto.

MEDIUM PER SFUMATURA

Rende l’essiccazione degli acquerelli più lenta e quindi consente di avere più tempo per lavorare, sopratutto se si vogliono creare sfumature. È utile sopratutto se si dipinge in estate con alte temperature, quando il colore tende ad asciugare rapidamente.

MASCHERE

Sono sostanze gommose che non assorbono l’acqua e quindi il colore. Si usano per coprire zone del disegno da proteggere dalle stesure del colore. Se vengono applicate sul colore passato in precedenza, possono danneggiarlo.
Possono essere removibili o permanenti. Queste ultime impediscono al colore di aderire alla carta, ma non possono più essere rimosse.