Crea sito
logo L' angolo dell' ARTE Alfredo Ossino
HOME GUESTBOOK TECNICHE DISEGNI TRATTATO PITTURA ECOLOGIA a disegni
GLOSSARIO GALLERIA POESIA MATERIALI STORIA dell'arte Costruire IL PRESEPE
MATERIALI PER L'ARTE
IL DISEGNO (materiali)
ACQUARAGIA e TREMENTINA
ACQUERELLO (materiali)
AEROGRAFO
AGGLUTINANTI-LEGANTI-MEDIUM
ALIMENTI usati in PITTURA
ALLUME e FIELE DI BUE
CARTA
CONSERVANTI DILUENTI
EMULSIONE
FISSATIVO
GESSO, PRIMER e MESTICA
MATITA
MORDENTE e MORSURA
OLI PER DIPINGERE
PASTELLI
PENNELLI
PIROGRAFO, PIROGRAFIA
PITTURA (materiali)
RESINA
TAVOLOZZA
TELE
VERNICE
 

Autore dei contenuti e
Webmaster: Alfredo Ossino


Alfredo Ossino su Google+

Materiali usati nel DISEGNO e nella PITTURA
 

PASTELLI

Pastelli - Pastello


I pastelli, rappresentano la più semplice e pura delle tecniche pittoriche. Sono coprenti, morbidi e di aspetto vellutato e hanno effetti molto gradevoli.
La tecnica dei colori a pastello può essere usata da sola o complementare ad altre tecniche più importanti.
I pastelli raggiunsero la massima notorietà e diffusione nel settecento in Francia, dove vennero usati molto nella ritrattistica. I personaggi più illustri, si fecero immortalare in un ritratto a pastello. Quasi sempre vengono sfumati con le dita.

Il pastello, è una pittura che non si avvale di nessun connettivo per fare aderire il disegno al supporto.
Si ottiene impastando polveri colorate con acqua, agglutinante (gomma arabica) e gesso che si aggiunge al pigmento per aumentare la resa e graduare il colore. Una volta ottenuto, l’impasto viene modellato e ridotto in bastoncini colorati, che vengono lasciati essiccare.

I pastelli possono presentarsi in tre diverse gradazioni di impasto, morbido, semiduro e duro. Con i pastelli duri, si ottengono segni più netti e non sporcano il foglio di polvere. I pastelli morbidi si sfaldano facilmente e lasciano sul foglio segni che sono più facilmente sfumabili.

Si possono acquistare sia in singoli pezzi che in scatole di varie dimensioni.

La matita a pastello, è un cilindretto di colore, molto sottile, è racchiuso da una guaina di legno

I pastelli possono essere a secco, a olio o a cera.

Il pastello è un prodotto molto stabile. I dipinti eseguiti a pastello, con il tempo, non si deteriorano e non si screpolano. Non ingialliscono e non scuriscono, ma attenzione, se lasciati esposti ad una luce eccessiva, possono scolorire.  Per una buona conservazione usate un buon fissativo, incorniciateli con vetro, per proteggerli dalla polvere, evitando che siano direttamente in contatto con questo.
I pastelli si possono trovare sotto forma di bastoncini o di matite, che però sono più dure.

Esistono anche i Pastelli acquerellabili che possono essere usati sia a secco che con l'aggiunta di acqua e hanno una consistenza più dura dei rispettivi pastelli morbidi.

Pastello


Con il termine Pastello, si indica oltre che il singolo colore, anche una gradazione di colori che hanno una tonalità chiara, un po’ incerta, tendente al bianco (come sono appunto i colori dei dipinti a pastello).