Crea sito
logo L' angolo dell' ARTE Alfredo Ossino
HOME GUESTBOOK TECNICHE DISEGNI TRATTATO PITTURA ECOLOGIA a disegni
GLOSSARIO GALLERIA POESIA MATERIALI STORIA dell'arte ALTRO
MATERIALI PER L'ARTE
IL DISEGNO (materiali)
ACQUARAGIA e TREMENTINA
ACQUERELLO (materiali)
AEROGRAFO
AGGLUTINANTI-LEGANTI-MEDIUM
ALIMENTI usati in PITTURA
ALLUME e FIELE DI BUE
CARTA
CONSERVANTI DILUENTI
EMULSIONE
FISSATIVO
GESSO, PRIMER e MESTICA
MATITA
MORDENTE e MORSURA
OLI PER DIPINGERE
PASTELLI
PENNELLI
PIROGRAFO, PIROGRAFIA
PITTURA (materiali)
RESINA
TAVOLOZZA
TELE
VERNICE
 

Autore dei contenuti e
Webmaster: Alfredo Ossino


Alfredo Ossino su Google+

ALLUME, FIELE DI BUE

Materiali usati nel DISEGNO e nella PITTURA
 

ALLUME DI ROCCA O DI POTASSIO

L'allume (chiamato anche allume di rocca o di potassio) è un composto salino inodore, di origine vulcanica. Proviene dall' Asia ed il suo nome deriva dal luogo dove anticamente veniva estratto.
L'allume è inodore ed ha l'aspetto di un cristallo bianco opaco, è un antibatterico naturale, privo di prodotti nocivi ed è biodegradabile, quindi molto ecologico.

Viene usato in molti settori:
- nelle erboristerie ed in cosmetica come eccellente rimedio naturale per il sudore, e come dopobarba per le sue proprietà caustiche e rinfrescanti per la pelle.
- in campo farmaceutico come astringente, emostatico e come antibatterico.
- In campo pittorico, dove le sue qualità sono note sin dai tempi antichi veniva usato come fissante per colori e come mordente in tintoria.
- Ancora oggi viene usato nella preparazione delle tavole ( assieme a gesso e colla ) per rendere il composto più solido. Viene usato anche nel restauro, per la pulizia dei quadri.
- Nella preparazione di vernici ignifughe, di inchiostri o di impermeabilizzanti.
- Nella pittura ad acquerello, mischiato ai colori per dare a questi più forza e luminosità.
- Nella pittura su stoffa prima di apporre i colori.

- Nella depurazione delle acque, nella preparazione di lieviti in polvere, nella fabbricazione di sali d’alluminio, nell’industria dello zucchero, come chiarificante ecc...

FIELE DI BUE


Molti si chiedono cosa è il fiele di bue. Questo prodotto, si estrae dal fegato e delle mucose della vescica biliare del bue. Viene quindi chiarificato e raffinato. Ha ottime proprietà detergenti e viene utilizzato per facilitare la presa delle colle su superfici unte. Oggi viene prodotto anche in modo sintetico.

Aumenta l'adesività e la brillantezza e la vivacità dei colori.
Nella pittura ad acquerello e nella tempera, aggiungendo un pò di fiele di bue nell'acqua usata per diluire il colore, aumenta la fluidità dei colori e le caratteristiche di fissaggio alla superficie.
Viene impiegato anche nel restauro dei dipinti.
Può essere usato per fissare un disegno sul quale si deve dipingere.
Le pitture che contengono fiele di bue si alterano un poco nel tempo e quindi si deve usare con precauzione e molta parsimonia.