Crea sito
logo L' angolo dell' ARTE Alfredo Ossino
HOME GUESTBOOK TECNICHE DISEGNI TRATTATO PITTURA ECOLOGIA a disegni
GLOSSARIO GALLERIA POESIA MATERIALI STORIA dell'arte Costruire IL PRESEPE
TECNICHE ARTISTICHE
ACQUAFORTE ACQUATINTA
AFFRESCO
BASSORILIEVO
BOZZETTO e GRAFICA
BULINO
CERAMICA
CERA MOLLE
COLLAGE
DECOUPAGE
ENCAUSTO
FROTTAGE
GOUACHE o GUAZZO
GRAFFITI
ICONA
LINOLEOGRAFIA
LITOGRAFIA
MEZZATINTA
MINIATURA
MONOTIPO
MOSAICO
MURALES
PITTURA POLIMATERICA
PUNTASECCA
SBALZO
SCULTURA
SERIGRAFIA
STAMPE ARTISTICHE
STENCIL
TECNICHE MISTE
TROMPE L'OEIL
XILOGRAFIA
 

In queste pagine, potetre trovare la descrizione e la spiegazione di altre tecniche artistiche, non solo di pittura, ma anche di scultura, mosaico, bassorilievo, collage, ceramica e i vari metodi per realizzare stampe artistiche.

Webmaster: Alfredo Ossino
Alfredo Ossino su Google+

SCULTURA

scultura
Michelangelo Buonarroti
 - Mosè


scultura
Per scultura si intende sia la forma d'arte, che il prodotto artistico che ne deriva.

Può essere realizzata intagliando, modellando materiali di diversa tipologia.
Dal 900 si realizzano sculture costruendo forme con diverse tecniche.

La caratteristica principale che differenzia la scultura dalla pittura è che mentre la pittura rappresenta oggetti e forme su un piano bidimensionale, la pittura si realizza in tridimensionalità.

Le tecniche che si usano sono principalmente due:

- L’intaglio si usa nelle materie dure (marmo, pietre) mediante attrezzi appuntiti o taglienti (schegge, scalpelli, punteruoli, trapani,sgorbie, lime, graffietti, ecc.).

- La modellazione si ottiene con operazioni compiute a mano libera o con strumenti (spatole, stecche, bulini, mirette, burette, ecc.) su materiali malleabili (cera, plastilina, creta, gesso o stucco).
Le sculture vengono chiamate anche plastici.

La scultura può essere di tre tipi: in rilievo totale (a tutto tondo), parziale (altorilievo e bassorilievo), a scavo o a modellazione.


SCULTURA A TUTTO TONDO


La scultura a tutto tondo o a rilievo totale è completamente modellata da tutti i lati, e può essere osservata da ogni punto di vista e a differenza del bassorilievo e dell'altorilievo, non ha un piano di fondo.
L'esempio classico di questo tipo di scultura sono le statue, infatti si possono osservare da tutti i lati, anche se spesso esiste un lato principala, che ne determina anche la collocazione.
Nella lingua comune, per visone a tutto tondo si intende infatti una visione globale di un argomento, che ne analizza tutti gli aspetti.

La superficie scultorea dell’opera, si rifinisce con diverse tecniche: lucidatura, patinatura, ammaniatura, policromia (scultura dipinta).